Dettaglio

Articolo: FINESTRA IN LEGNO ALLUMINIO COMPLANARE

CARATTERISTICHE TECNICHE MODELLO COMPLANARE

La verniciatura avviene secondo la normativa RAL o con trattamento d’ossidazione anodica in classe ARS15 per ambienti industriali o marini. Il telaio del serramento è rivestito dall’alluminio sui montanti e sul traverso superiore tranne gli ultimi 28 mm, mentre il traverso inferiore è completamente rivestito d’alluminio e in questo traverso sono presenti le camere di raccolta dell’acqua piovana e i fori per lo scolo della stessa all’esterno del serramento. E’ possibile in ogni modo a richiesta rivestire completamente il telaio di legno mediante corretti profili in alluminio. Questo serramento permette l’alloggiamento di vetri camera di spessore fino a mm 47 per la versione da mm 58 e fino a mm 55 per la versione da mm 68 e la sigillatura dei vetri è garantita mediante guarnizioni in EPDM espanso all’esterno dell’infisso, mentre all’interno mediante siliconatura speciale o su richiesta gomma in epdm anche per l’interno del vetro. Il vetro di serie montato per il rispetto delle nuove normative riguardanti la certificazione energetica è il 4/camera GAS ARGON/4 basso emissivo con k termico 1,1.
Nella sezione 68 mm il telaio ha una sezione finita di mm 79x93 e le ante rispettivamente 96 x 83 e 96 x 108 in base alla versione. Accoppiamento dei telai in alluminio al legno mediante clips in nylon ad incastro che consentono l'unione ottima tra legno e metallo alla distanza di mm.5 al fine di eliminare la condensa e garantire la perfetta aerazione della zona di accoppiamento. I telai sono indipendenti e consentono una dilatazione libera da tensioni. I profili in alluminio sono assemblati mediante cianfrinatura o saldatatura effettuata prima del trattamento di verniciatura per evitare movimenti anomali e garantendo un risultato estetico migliore (escluso le finiture decorato legno, ossidato e titanio dove la saldatura dei profili non è possibile).
Il modello Complanare è caratterizzato dalla complanarità tra l'alluminio dell'anta e quello del telaio . Il modello Complanare è disponibile nella sezione 58 e nella sezione 68 . Nella sezione 58 il serramento presenta una sezione finita per il telaio di mm 73x93, (composto di legno per mm 58x70 e alluminio per la restante parte) e per le ante sezione di mm 90x83 (con legno da 58x83) oppure ante da mm 90x108 (con legno da 58x108). Per le porte finestre a vetro unico invece è necessario prevedere un vetro 3+3/camera GAS ARGON /3+3 basso emissivo, che presenta un k termico di 1,1 e rispetta anche le normative sulla sicurezza agli infortuni. Per le porte finestre con traverso a mm 1000 da terra a fine del traverso il vetro antinfortunistico è obbligatorio solo per la parte sottostante al traverso (importante rispettare la quota di mm 1000 da terra altrimenti è necessario utilizzare vetro antinfortunistico per tutta l’altezza dell’infisso.
Sezioni Standard
Guarnizione esterna del vetro in EPDM espanso NERO- de 34- Guarnizione interna al telaio in EPDM espanso NERA DE 57(per la tenuta all’acqua e all’aria). Guarnizione supplementare alloggiata sul telaio in alluminio per incrementare la tenuta all’aria e all’acqua (DE04 NERA). Guarnizione supplementare sul telaio in legno termoacustica TRIPLEX 15 marrone o bianca in base alla finitura dei serramenti.

Varianti esterne
Di serie i serramenti sono dotati di cerniere per Dk per ottenere una predisposizione al movimento DK.
A richiesta è possibile inoltre realizzare il meccanismo antaribalta modello STANDARD con chiusura supplementare e con incontri a fungo antieffrazione e microventilazione di serie su serramenti fino a 3 ante e non con apertura solo a wasistas. Per serramenti a due e tre ante l’anta che riceve è bloccata mediante asta a leva che comanda dal basso tutto il catenaccio sia nella parte bassa, sia nella parte alta. Tutti i serramenti presentano il dispositivo antifalsamanovra che evita di compiere manovre scorrette nelle fasi d’apertura e chiusura dei serramenti antaribalta, inoltre questo dispositivo aiuta a scaricare il peso dell’anta apribile sul telaio, (nel caso di finestre ad un’anta e sull’anta ricevente, per finestre a due o più ante), evitando di fare sopportare tutto il peso del serramento alle cerniere.Si possono realizzare su richiesta, serramenti con ferramenta antieffrazione con 5 punti di chiusura ad anta.

Essenze e finiture per il modello COMPLANARE

PINO LAMELLARE RIGATINO (tinto naturale, miele , noce , verde, noce scuro e laccato).
ABETE VAL DI FIEMME (tinto naturale, miele, noce, verde, noce scuro e laccato e anticato).
OKUME’ MASSELLO (tinto naturale, miele , noce , verde, noce scuro).
ROVERE LAMELLARE (tinto naturale, miele , noce , verde, noce scuro e finiture speciali).
PINO GIUNTATO LAMELLARE E MASSICCIO ( tinto naturale, miele, noce, verde, noce scuro e laccato).
I colori del rivestimento in alluminio sono le tinte RAL presenti nella cartella colori 2008 oppure i colori speciali quali BRUNELLESCHI, SABLE’, DECORLEGNO e OSSIDATI E CORIUM E NUOVI RAL GOFFRATI.
I serramenti sono forniti completi di vetri montati, verniciati, con imballo e trasporto (dove compreso).

ESPOSIZIONE ZONA INDUSTRIALE CALTANISSETTA

Codice: LEGNO ALLUMINIO COMPLANARE
Fornitore: DAMERI
Sito Fornitore: www.dameri.it

[ Indietro ]
Copyright 2007 - Marchese Salvatore & C. s.r.l. - Partita IVA 00050090851 - Privacy